Parlamentari più longevi, in classifica c’è Paolo Russo

NOLA- “Openpolis” stila la classifica dei parlamentari più longevi. Quelli che sono da più tempo impegnati come deputato o senatore ed hanno dedicato anni della loro vita alla politica nazionale. Nella classifica dei cinquanta deputati con maggiori incarichi parlamentari alla sedicesima posizione figura Paolo Russo, esponente mariglianese di Forza Italia che siede sugli scranni dell’aula di Montecitorio da 21 anni e qualche giorno. Russo è in parlamento ininterrottamente da quattro lustri, l’ultimo insediamento nel 2013, ed attualmente ricopre anche il ruolo componente della commissione agricoltura e della commissione contro la contraffazione e la pirateria. E’ al 48esimo posto su 630 deputati per indice di produttività e quasi mai ha votato in maniera diversa dal suo partito: solo il 3% delle votazioni sono state discordanti rispetto al gruppo di appartenenza. Non ha votato gli ultimi decreti che hanno spaccato la politica italiana: quello sul testamento biologico (era assente) e quello sulla legittima difesa (era in missione). Nella classifica non può comparire l’altro deputato nolano Massimiliano Manfredi del Pd perché in carica da poco più di 4 anni. Statisticamente i due deputati rivali nel collegio di Nola sono stati d’accordo (cioè hanno votato alla stessa maniera) il 58, 4% delle occasioni in cui erano entrambi presenti.

Tornando alla classifica dei più “assidui frequentatori” delle aule parlamentari, troviamo al primo posto Umberto Bossi che è deputato da oltre 26 anni seguito da Elio Vito (con esperienza venticinquennale come Ignazio La Russa). Tra i campani troviamo Luigi Cesaro, ex presidente della provincia di Napoli e deputato da venti anni e passa, Gianfranco Rotondi che quest’anno ha festeggiato i 18 anni in Parlamento, Gioacchino Alfanno (per 15 anni deputato).


No Banner to display








Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com