No Banner to display

Revisione auto, Campania maglia nera: a Nola il 25% non in regola

NOLA- Provincia di Napoli maglia nera in tema di revisione auto. Sempre più gli automobilisti del Napoletano che non sottopongono le loro automobili ai controlli biennali ed al relativo pagamento. Una mancanza che comporta il sequestro della vettura ma soprattutto una condotta rischiosa. Basti ricordare che nel 2013 un pullman di gitanti è caduto da un viadotto provocando 40 morti: si scoprì poi che il certificato di revisione era contraffatto. Non era mai stata eseguita.

Al primo posto degli evasori in Italia c’è Castelvolturno. Per la provincia di Napoli è Qualiano la città in cui c’è il più alto tasso di evasione (43%) seguito da Melito e Giugliano. Ma ecco la classifica completa dell’area nolana. Il più alto tasso di evasori è a Nola (oltre il 25%), seguita da Saviano (23%), San Paolo Bel Sito (21%) e Liveri (20,32). I più diligenti a Cicciano (15,39% di automobilisti non fanno la revisione).

Ecco la classifica completa con numero di vetture censite.

CAMPOSANO 16,23% (su 1953 auto)

CASAMARCIANO 18,89% (su 1228 auto)

CICCIANO 15,39% (su 4743 auto)

CIMITILE 15,94% (su 2566 veicoli)

COMIZIANO 15,98% (su 676 veicoli)

LIVERI 20,32% (su 556 auto)

NOLA 25, 67% (su 14318 auto)

ROCCARAINOLA 17,99%  (su 2601 auto)

SAN PAOLO BEL SITO 21,31 % (su 1361 auto)

SAVIANO 23,69% (su 6433 auto)

TUFINO 17,59% (su 1319 auto)

VISCIANO 16,80%  (su 1363 auto)


No Banner to display








Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com