Action day della polizia contro abusivi: 12 parcheggiatori cacciati da Napoli

NAPOLI-Alto impatto contro i parcheggiatori abusivi. La polizia ha organizzato l’action day contro la piaga dell’abusivismo a Napoli anche per tracciare una mappatura della loro presenza. Al termine del servizio risultavano elevate 129 contravvenzioni con sanzioni fino a 3500 euro e ordine di allontamamento dal luogo in cui è stato commesso il fatto. Il provvedimento di allontanamento è stato applicato nei confronti dei parcheggiatori che sono stati sorpresi ad esercitare l’attività illegale nei pressi delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, marittime o delle fermate degli autobus del trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano.

Una più approfondita analisi dei provvedimenti di allontanamento adottati ha fatto riscontrare che 28 parcheggiatori sono stati più volte rintracciati mentre operavano in quelle zone e allontanati: nei loro confronti sono stati notificati  gli avvii dei procedimenti amministrativi finalizzati alla adozione degli ulteriori  provvedimenti ovvero i Divieti di accesso alle aree urbane, in quanto l’attività di parcheggiatore è un’occupazione illegale che, nella città di Napoli, determina un forte allarme sociale nella collettività. Al momento sono stati emessi dal questore  12  provvedimenti di Divieto di Accesso (Dacur), di durata variabile fino a sei mesi nei confronti di chi non ha precedenti penali, e da sei mesi a due anni per coloro che negli ultimi cinque anni sono stati condannati con sentenza di appello o definitiva per reati contro la persona o il patrimonio.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online