Visciano, al via il Premio Carpine: tre giorni dedicati al sociale

VISCIANO (Nello Lauro Il Mattino) –  Riflettori accesi sul sociale. Visciano, la cittadella della carità da cui partì la missione umanitaria del prossimo beato Padre Artuto D’Onofrio, apre il sipario sull’ottava edizione del Premio “Carpine d’argento” Cortifestival, rassegna internazionale di corti cinematografici che hanno come minimo comune denominatore le tematiche sociali affrontate. Negli anni il Carpine d’argento è stato assegnato a registi ed attori internazionali. Quest’anno la kermesse si svolgerà da oggi fino a domenica. La giuria tecnica ha selezionato 56 pellicole da tutto il mondo (alcuni dei brevi film vengono da Afghanistan, Francia, Germania, Iran, Malta, Usa) ed ha infine selezionato un cortometraggio dedicato a Lampedusa che ha vinto il primo premio consistente in una borsa di studio in denaro. Per la categoria scuole, invece, il Carpine d’argento è stato conferito ad un istituto scolastico di Caivano. Ad aprire la tre giorni, questa sera, sarà un convegno dedicato al femminicidio (alle 18,30 presso l’auditorium del Villaggio del fanciullo). Il primo luglio in programma il dibattito “I corti dicono…” e domenica la serata di gala con la premiazione dei corti. Il premio “Carpine d’argento Cortifestival”, ideato dal professor Fioravante Meo, ex docente e scrittore di storia locale, è organizzato da Radio Carpine, dall’associazione culturale Il Carro, dall’associazione Sorridi alla vita “Martina Santella”, dalla Piccola Opera della Redenzione, dalla ProLoco Visciano.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com