Cave, Paolo Russo scrive ai sindaci del Nolano: no a proroga estrazioni

ROCCARAINOLA- No alla proroga delle attività estrattive nelle montagne che sovrastano i comuni di  Roccarainola, Cicciano, Polvica e San Felice Cancello,  già assediati dalle polveri sottili le cui percentuali, come rilevato delle centraline dell’Arpac installate in zona, sforano quotidianamente i limiti massimi consentiti dalla legge. Si  fermi l’irresponsabile proposito di De Luca e del Pd che lunedì tenteranno di farsi approvare nel parlamentino della Campania una legge che allunga ad 8 anni i tempi di dismissione delle cave. Ognuno faccia la propria parte, a cominciare dai sindaci e dai consiglieri regionali: così il deputato e coordinatore FI della città metropolitana di Napoli Paolo Russo che ha scritto ai sindaci del territorio.

“Quello che si nasconde dietro il disegno di legge ad iniziativa del Governatore De Luca rappresenta un vero e proprio pericolo per una comunità già martoriata dai disastri ambientali, provocati dalle scelte scellerate della sinistra ed allunga i tempi per una ricomposizione ambientale che rimarginerebbe una ferita aperta da troppo tempo. De Luca – conclude Russo – non é diverso dalla sinistra che governa il Paese e che, con le banche così come con le assicurazioni, premia le lobbies e bastona i cittadini”

 

Print Friendly, PDF & Email