Inchiesta spese pazze, Carmine Sommese dovrà rimborsare Regione

 

SAVIANO- “Spese pazze” in Consiglio regionale, la Corte dei Conti obbliga alcuni ex consiglieri a rimborsare la Regione Campania. Tra loro anche Carmine Sommese, sindaco di Saviano. Per i magistrati contabili gli ex consiglieri regionali devono restituire le somme che avrebbero illegittimamente addebitato all’ente di palazzo Santa Lucia tra il 2010 ed il 2015. Un totale di 230mila euro. Sono tenuti al rimborso i centristi Biagio Iacolare, attuale consigliere del governatore De Luca (Udc) (la somma da rimborsare è di 26mila euro), Carmine Mocerino, ex Udc ora nel gruppo Caldoro (10mila euro), Gennaro Oliviero (30mila euro), consigliere Pd in carica, e gli ex consiglieri Gennaro Mucciolo (Psi) (31mila euro), Luigi Cobellis (66mila euro), Angelo Consoli (10mila euro), Pietro Foglia (20mila euro), Carmine Sommese (26mila euro), Annalisa Vessella Pisacane (mille euro)  ed il caldoriano Pietro Maisto (6mila euro). I dieci consiglieri avrebbero usato fondi istituzionali per pagare spese private come alberghi e ristoranti.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com