“Questo è il marciapiede della puttaneria”: a Nola scoppia la protesta contro il degrado

NOLA- Senza tanti giri di parole. Il volantino affisso ad un segnale stradale di via Roma a Nola sintetizza mesi di proteste e allarmi da parte dei residenti. Questo, signori, è il “marciapiedi della puttaneria” come si legge sul messaggio che utilizza un linguaggio creativo per spiegare cosa accade ogni giorno davanti a piazza D’Armi. Donne che si prostituiscono, che mercanteggiano guardate a vista da loschi figuri. Ma anche ubriachi a ogni ora del giorno. Scene da periferia del terzo mondo offerte alla vista di automobilisti e residenti senza censure. Le denunce continuano da settimane. L’amministrazione l’anno scorso fece sradicare le panchine su cui si fermavano gli alcolizzati ed i disagiati per cercare di arginare il fenomeno. A poco è servito. Il marciapiede della puttaneria è ancora lì.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com