Raid dei ladri nella scuola Virgilio di Camposano, banditi via con i computer dei bambini

CAMPOSANO (Nello Lauro- Il Mattino)- Raid nei ladri nell’istituto, banditi via con i computer degli scolari. A pochi giorni dal ritorno dei bambini tra i banchi, l’incursione di alcuni malintenzionati nella scuola “Virgilio” di Camposano rovina la festa per il rientro in classe ad insegnanti ed alunni. I delinquenti si sono portati via i computer dell’aula informatica e non hanno risparmiato altre strumentazioni e suppellettili utili ai ragazzi nel loro percorso formativo. Un colpo che si aggiunge a quello messo a segno qualche settimana fa dai vandali in questo edificio che sembra marchiato da una maledizione che in poco tempo lo ha consegnato in balia di teppisti e ladri. Stando a quanto emerso dalle indagini dei carabinieri di Nola e Cimitile, ignoti si sarebbero introdotti nella scuola da un muro per poi entrare nelle aule danneggiando una porta di ingresso. Vetri rotti con grande facilità e poi l’accesso all’istituto comprensivo che accoglie i bambini dalla scuola per l’infanzia alle elementari. Una volta entrati, i ladri hanno asportato circa venti computer portatili destinati alle attività di informatica e multimedialità dei giovanissimi studenti ed altre strumentazioni tecnologiche. Un danno che ammonta, secondo una prima stima, a diecimila euro. Un vero e proprio colpo per le fragili finanze di una piccola scuola di provincia. A raccogliere reperti utili alle indagini sono stati i carabinieri della stazione di Cimitile e della Scientifica dell’Arma che hanno lavorato per ore per recuperare impronte ed altri elementi utili a risalire agli autori del raid. Non è la prima volta che la scuola “Virgilio” di Camposano finisce alla ribalta delle cronache. L’episodio più grave risale a qualche settimana fa quando un gruppo di vandali, con tutta probabilità ragazzi molto giovani, sono riusciti ad entrare nell’edificio causando danni per diverse migliaia di euro. Una vicenda che già allora scosse le famiglie e gli stessi alunni della “Virgilio”, oggi costretti a fare di nuovo i conti con un momento difficile per il proprio istituto alla vigilia di un atteso quanto sofferto ritorno in aula.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online