Arrestato padre- padrone: stuprava la figlia e umiliava familiari

ALVIGNANO- Bracialetto elettronico ai polsi di di un padre-padrone: violentava la figlia e costringeva moglie e figli a non recarsi da un medico. Un 65enne di Alvignano, nel Casertano, è stato arrestato ed ora si trova ai domiciliari con braccialetto elettronico con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate, violenza privata e minacce. Avrebbe persino impedito ai familiari di recarsi dal medico di base, tant’è che nel 2008 erano dovuti intervenire gli assistenti sociali e sono col loro intervento i suoi congiunti, completamente vessati dall’uomo, avevano potuto ricevere assistenza dal medico di base. L’anziano li umiliava e nel annullava la personalità con comportamenti dispotici ed avrebbe anche violentato una delle figlie sin da minorenne.Alla ragazza, completamente succube, aveva fatto credere che fosse normale consumarerapporti incestruosi.A denunciare tutto, dopo anni di sopraffazione, è stata la moglie.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online