Boscoreale, fabbricava bombe carta: carabinieri arrestano 50enne

BOSCOREALE – I carabinieri della stazione di Boscoreale, con i colleghi di Angri e dei nuclei artificieri di Napoli e Caserta, hanno arrestato per detenzione di materiale esplosivo, di munizionamento e di stupefacente a fini di spaccio Antonio Panariello, un 50enne di Angri. La perquisizione nel suo domicilio ha portato a rinvenire, sotterrate vicino alla base di un gazebo in giardino, 20 cartucce di vario calibro chiuse in più involucri. Estendendo le ricerche, nel cassetto di un mobile da esterno i militari hanno trovato 19 petardi classificati dagli artificieri “materiale esplosivo” nonché l’occorrente per fabbricare ordigni artigianali: 72 inneschi, 640 grammi di polvere pirica e 14 involucri per “bombe carta”. In un altro terreno, anche questo nella disponibilità di Panariello, sono state scoperte 2 piante di cannabis nascoste tra la vegetazione: erano ben curate e lì vicino c’erano pure zappe e rastrelli. Nel seminterrato, infine, il materiale per il confezionamento: numerose buste di plastica per il sottovuoto sporche di marijuana. L’arrestato ora è ai domiciliari dove attende il giudizio con rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online