Appicca rogo di rifiuti, nei guai nigeriana

VILLA LITERNO- Un’alta nube di fumo nero lungo la strada. E’ stata notata dai carabinieri a Villa Lietrno, in via Porchiera. Si trattava di un rogo di rifiuti appiccato da una 41enne nigeriana. La donna aveva bruciano scarti di calzature, teli in plastica, pneumatici, elettrodomestici e cumuli di rifiuti di ogni genere.

Sul posto i carabinieri hanno subito bloccato la nigeriana, ancora intenta ad alimentare il rogo. La donna, alla vista dei militari ha cercato inutilmente di scappare. Le fiamme sono state domate dai Vigili del Fuoco di Mondragone, tempestivamente giunti sul posto.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com