Giornata della Legalità a Camposano, “Ultimi” premia gli eroi normali

CAMPOSANO  (Nello Lauro – Il Mattino.it) – Un premio alle persone normali, agli eroi di tutti i giorni. E’ l’obiettivo della quarta giornata della legalità organizzata dall’associazione “Ultimi” fondata dal prete anticamorra don Aniello Manganiello. Appuntamento domenica 15 ottobre, alle 18, nell’aula consiliare del comune di Camposano: saranno premiati Rosalba Rotondi, preside dell’istituto comprensivo “Carlo Levi” di Scampia; Ciro Corona, fondatore di “Resistenza Anticamorra”; Maria Di Buono, vedova del vigile urbano di Acerra Michele Liguori morto per cancro e che ha lottato a lungo contro i veleni della camorra. Emanuele Cerullo, giovane scrittore di Scampia. Conduce l’evento Giuseppe Caporaso di Tv2000. Nel corso della serata interverranno il sindaco di Camposano Franco Barbato, Pietro Sparacino (Le Iene), i musicisti della famiglia Gibboni e i ballerini Gelsy Nastro e Gianfranco Di Lorenzo. “Abbiamo voluto – dice don Aniello Manganiello – dare un riconoscimento alle persone che tutti i giorni combattono per la legalità in tutte le sue forme, persone che con la loro presenza testimoniano quotidianamente la cittadinanza attiva, quella che lavora per il prossimo e per il sociale con spirito di solidarietà”. Un premio fortemente voluto dall’associazione “Ultimi” con 14 presidi radicati in tutta Italia con oltre 150 iscritti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com