No Banner to display

Ruba uno smartphone in stazione, ma scattano subito le manette

Ruba uno smartphone in stazione, ma scattano immediatamente le manette. In mattinata la Polizia Ferroviaria di Napoli ha tratto in arresto un cittadino extracomunitario di nazionalità algerina per furto aggravato, nel corso di specifici servizi antiborseggio e antirapina predisposti nella Stazione di Napoli Centrale.  Agenti in abiti civili hanno notato l’extracomunitario aggirarsi, con fare sospetto, tra i viaggiatori, nel mentre scrutava bagagli e borse.  Approfittando della disattenzione di un cittadino statunitense, che si apprestava a salire su un Frecciarossa diretto a Milano,  il cinquantaquatrenne algerino  dopo essersi posizionato alle sue spalle gli ha infilato una mano in tasca e si è impossessato del suo cellulare,  tentando una vana fuga, ma i poliziotti che hanno assistito alla scena lo hanno  bloccato. Lo smartphone è stato riconsegnato al turista, che ignaro del furto subito, era salito a bordo del treno. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, C.M. è stato associato alle Camere di attesa della locale Questura in attesa del giudizio con rito direttissimo, che si terrà domani. 


No Banner to display






TAG


Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com