Simula investimento per riscuotere assicurazione, denunciato insieme al falso testimone

LAURO- Due denunce per tentata truffa alle assicurazioni. Un 40enne ed un 45enne di Lauro sono stati denunciati dipo avere simulato un incidente con la moto per riscuotere un premio assicurativo. In realtà era una messa in scena e sono stati accusati di falsità ideologica, induzione di pubblico ufficiale a commettere falsità in atto pubblico e simulazione di reato.

Nello specifico il 40enne, lo scorso mese di settembre, al fine di truffare il “Fondo Vittime della Strada”, aveva dichiarato ai medici del pronto soccorso dell’ospedale dove si era recato per farsi curare alcune ferite che, mentre percorreva alla guida del proprio motociclo una strada del Comune di Lauro, era stato investito da un’automobilista il quale ometteva di prestargli soccorso.

I carabinieri, data la poca chiarezza della dinamica denunciata, hanno svolto approfonditi accertamenti, appurando in maniera inequivocabile che era stato inscenato un sinistro stradale al fine di ottenere una consistente somma di denaro a titolo di risarcimento dalla società assicurativa. Denunciato anche il 45enne che aveva testimoniato il falso.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online