Casavatore, tre colpi in 15 minuti: arrestati i rapinatori dello scooter bianco

CASAVATORE –  I carabinieri della stazione di Casavatore hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto per rapina plurima aggravata in concorso G.M., un 25enne del corso Secondigliano ed S. N., 18enne, di Secondigliano. Durante indagini su una serie di rapine a mano armata perpetrate sul territorio la mattina del 30 ottobre (in poco meno di 15 minuti), i militari dell’arma grazie a sistemi di sorveglianza hanno individuato il ciclomotore e, dopo alcuni approfondimenti su passaggi di mano del mezzo, anche i 2 giovani utilizzatori, riuscendo a ricostruire la responsabilità del duo per le seguenti 3 rapine:

–    tabaccheria in via Marconi: un malvivente a volto travisato e armato di pistola aveva intimato la consegna dell’incasso ma poiché in cassa non vi era denaro si era appropriato di pacchetti di sigarette per 50 euro, allontanandosi in sella a uno scooter guidato da un complice;

–    bar in via Locatelli: 2 malviventi a volto travisato, uno armato di pistola, avevano fatto irruzione facendosi consegnare 180 euro per poi darsi alla fuga su uno scooter bianco;
–    tabaccheria in via San Pietro: un malvivente a volto travisato e armato di pistola aveva fatto irruzione facendosi consegnare l’incasso e i soldi addosso al titolare, circa 800 euro, per poi darsi alla fuga su uno scooter bianco guidato da un complice.
I fermati sono rinchiusi nella casa circondariale di Poggioreale.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online