Napoli, polizia interviene per un clochard furioso: agente azzannato da un cane

NAPOLI – Un 37enne nativo della Repubblica Ceca, a Napoli senza fissa dimora, è stato denunciato, in stato di libertà, dalla polizia di Stato. L’uomo, conosciuto nel quartiere Bagnoli, era solito accompagnarsi con il suo cane, un pastore belga e, nella giornata di ieri, numerosi sono stati  i cittadini del quartiere che lo segnalavano per il danneggiamento alla cartellonistica stradale. Gli agenti del commissariato di Polizia Bagnoli, intervenuti prontamente, accertavano che l’uomo, era visibilmente agitato ed urlando contro gli automobilisti, si fermava al centro della piazza Bagnoli, creando non pochi problemi per la circolazione stradale. Scesi dall’autovettura, i poliziotti hanno tentato di avvicinare il 37enne, nel tentativo di farlo calmare e di dissuaderlo nel continuare col suo atteggiamento, pericoloso per la sua ed altrui incolumità. Proprio nel mentre si avvicinavano all’uomo, il cane, in maniera imprevedibile, si avventava su di un agente, mordendogli il braccio in più punti. Inevitabile l’intervento dell’unità mobile soccorso animali dell’Asl Napoli 1 che, provvedeva nel recupero del cane, trasportandolo al servizio veterinario del Frullone. Sul posto intervenivano anche una volante dell’Upg e del Commissariato Posillipo. Il poliziotto ferito, condotto in ospedale,  è stato medicato per una triplice ferita lacero contusa al braccio destro e guarirà in 10 giorni. Il 37enne è stato denunciato in stato di libertà, per il reato di lesioni colpose.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online