Rapina donna durante raccolta ciliegie, nei guai 22enne richiedente asilo nel Casertano

CASERTA – Rapina aggravata da parte un 22enne nella campagne di Caianello nei confronti di una donna straniera durante la raccolta delle ciliegie. L’uomo, che era ospite nel Cta “la Cittadella” proprio a Caianello, si è reso protagonista di una rapina lo scorso mese di maggio e gli è stato notificato il procedimento in carcere (dove è già detenuto) dai carabinieri della stazione di Vairano Scalo. Si chiama Mohamed Toure, è della Guinea ed è un richiedente asilo. L’uomo è stato incastrato da foto e testimonianze rispetto a una prima rapina del 17 maggio scorso in cui aveva sottratto denaro e cellulare della vittima, aggravata da violenza nei confronti della vittima che è stata afferrata al collo fino quasi a soffocarla e nel minacciarla con un bastone in ferro, riusciva per impossessarsi della sua borsa. Lo stesso soggetto aveva provato una seconda rapina il 23 maggio successivo ma era stato costretto alla fuga dalla stessa donna grazie all’aiuto di altri lavoratori presenti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online