Furto all’area di servizio sull’autostrada A1, polizia stradale arresta 5 napoletani

NAPOLI – La polizia stradale Campania e Basilicata ha arrestato per furto aggravato 5 uomini: Ciro Coppola, 28 anni; Antonio Scognamiglio, 30 anni; Giovanni  Improta  26 anni, Pasquale D’amico , 36 anni giovanni Condello 23 anni  tutti residenti nel quartiere di San Giovanni a Teduccio di Napoli. I 5 pregiudicati sono finiti in manette perchè ritenuti tutti responsabili del reato di furto aggravato in danno di un veicolo industriale polacco fermo internamente l’area di servizio “ Mascherone Sud” dell’autostrada A1 Milano-Napoli altezza direzione per Roma, per la sosta notturna.

 

A seguito di varie segnalazioni di furto in danno di veicoli commerciali  giunte, gli agenti hanno predisposto un servizio notturno per monitorare le aree di servizio. Verso le ore 04.30, i poliziotti, all’altezza della barriera autostradale di Napoli Nord, hanno visto transitare un Fiat Ducato, con la parte posteriore notevolmente ribassata presumibilmente dal peso del carico trasportato, seguito immediatamente da Fiat Stilo di colore grigio. Entrambi i conducenti dei veicoli, oltrepassata la barriera autostradale con direzione sud, dopo un cenno di intesa, sono ripartiti a forte velocità. Insospettiti dal comportamento, i poliziotti hanno iniziato un pedinamento dei veicoli  che continuavano a tenere una velocita’  particolarmente eccessiva in relazione anche  alle avverse condizioni atmosferiche. Dopo aver percorso circa 20 chilometri i due veicoli abbandonavano l’arteria autostradale utilizzando lo svincolo “San Giovanni zona industriale”, sempre pedinati dagli agenti. I due mezzi, dopo essersi immessi sulla viabilita’ ordinaria imboccavano la via Ferrante Imparato, per poi  fermarsi. A questo sono entrati in azione i poliziotti che hanno proceduto al controllo delle persone a bordo. All’interno dell’autocarro Fiat Ducato c’erano numerosissimi cartoni, buttati alla rinfusa, contenente olio lubrificante per auto marca “Selenia”. Avuto sospetto che la merce rinvenuta fosse di illecita provenienza, si  procedeva ad una serie di accertamenti presso le varie aree di servizio site sull’Autostrada A1 Milano-Napoli per individuare il veicolo dal quale era stato rubato il materiale. Gli accertamenti davano esito positivo, in quando si veniva a conoscenza che internamente l’area di servizio Mascherone Sud, da un veicolo di nazionalita’ polacca, erano stati, dopo aver danneggiato il telone di coperture del semirimorchio, asportati  numerosi imballaggi  contenente olio lubrificante per auto marca “Selenia”. La merce è stata restituita mentre i 5 sono stati arrestati.

 

Print Friendly, PDF & Email