No Banner to display

Calcio, Eccellenza: Nola inarrestabile, battuto anche il Costa d’Amalfi

NOLA – Il Nola 1925 continua a volare. Dopo il netto 2-0 rifilato in Coppa nella semifinale di andata contro il Picciola, i bianconeri hanno violato il difficile campo del Costa D’Amalfi ancora per 2-0 aprendo nel migliore dei modi il girone di ritorno del Girone B del campionato di Eccellenza. Una rete in apertura di un sempre più decisivo Scielzo ed il sigillo nel finale di primo tempo di bomber Zaccaro, hanno segnato un match condotto dal Nola col piglio della grande squadra. Precisi, letali ed all’occorrenza pronti a soffrire: ecco i segreti del nuovo Nola targato Stefano Liquidato. Una macchina certamente ancora da perfezionare che adesso guarda con ritrovato ottimismo alla zona playoff della classifica distante solo 3 lunghezze.

LE PAROLE DEL MISTER – “Siamo in un bel momento, la squadra gioca con la giusta intensità e in campo tutti lavorano aiutando il proprio compagno – ha dichiarato mister Liquidato -. La fase difensiva si sta rivelando molto efficace e questo è merito degli attaccanti, dei centrocampisti, dei difensori e del portiere, nessuno escluso perché si difende in 11. In questo momento lo stiamo facendo bene e contro il Costa D’Amalfi abbiamo sofferto solo in pochissime circostanze e spesso più per nostre ansie che per merito degli altri. Inutile girarci attorno, i nuovi innesti hanno portato mentalità e personalità, caratteristiche che prima della sessione di calciomercato mancavano e che forse ci sono costate qualche sconfitta di troppo. Siamo una squadra nuova grazie alla società che ha operato bene accontentando tutte le mie richieste. Adesso però non sappiamo cosa può ancora accadere e dove possiamo realmente arrivare: preferisco pensare ad una partita alla volta senza essere retorici, perché è evidente il balzo in avanti fatto dal punto di vista della personalità. Inoltre la rosa ampia mi consente di operare diversi cambi quando necessario. Contro il Costa D’Amalfi ho potuto concedere un turno di riposo a Vaccaro che non era al meglio, cosa che qualche mese fa non sarebbe potuto accadere. In panchina c’è gente del calibro di Mocerino e Improta per non parlare degli under di livello di cui disponiamo. Siamo in un ottimo momento – ha concluso Stefano Liquidato – ma non bisogna assolutamente staccare la spina”.

 Il Nola 1925 tornerà in campo domenica 14 gennaio alle 14:30 contro il Solofra nella sfida valida per la seconda giornata di ritorno del Girone B del campionato di Eccellenza. Appuntamento allo Sporting Club di via Seminario.


No Banner to display




No Banner to display





Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com