Furti in appartamento a Roccarainola, petizione dei cittadini: più controlli

L’assessore alla Legalità Giovanni Sirignano

ROCCARAINOLA (Nello Lauro Il Mattino) – Furti a raffica, l’intimità delle abitazioni violata e la razzia che si estende anche ai beni del Comune. La paura si fa strada tra i cittadini di Roccarainola che hanno deciso di rivolgersi all’amministrazione perché stanchi dei continui raid. Una vera e propria emergenza, secondo i residenti in alcuni quartieri del paese presi di mira dai delinquenti: una escalation che ogni giorno viene affrontata dalle forze dell’ordine che pattugliano il territorio palmo a palmo. Ma per i cittadini non basta, serve fare di più. Per questo motivo oltre cento persone hanno inviato al sindaco Raffaele De Simone ed all’assessore alla Legalità Giovanni Sirignano una petizione con cui chiedono una intensificazione della presenza di forze dell’ordine visti i furti nelle abitazioni lungo l’intero territorio comunale, tra i più estesi del Nolano con i suoi 28 metri quadrati. Gli ultimi episodi in ordine di tempo che hanno allarmato la comunità sono state le incursioni dei malviventi sia in una abitazione privata che in un deposito del Comune. Nel primo episodio, ignoti si sono introdotti in un appartamento, avrebbero sedato gli inquilini e svaligiato la casa portando via anche un’arma. Nel secondo caso, i delinquenti hanno sottratto benzina e batterie dei mezzi dell’ente. Uno stillicidio. Nella petizione i firmatari chiedono “una maggiore presenza delle forze dell’ordine in particolare in via Madonna del Pianto, via D’Avanzo, via Marconi, via Aldo Moro per tutelare l’incolumità dei cittadini che si sentono in pericolo anche nelle loro case sia di notte che di giorno”. Il sindaco De Simone ha raccolto la petizione e scritto a sua volta al Prefetto di Napoli e ai vertici di polizia e carabinieri: “Sul nostro territorio le forze dell’ordine svolgono un lavoro encomiabile- spiega-  servono però rinforzi per dare maggiore sicurezza a chi si sente violato.Per questo ho scritto al Prefetto”. L’assessore alla Legalità Giovanni Sirignano annuncia che l’ente avvierà il bando per la videosorveglianza: “Alcuni cittadini mi hanno contattato esasperati dai continui furti non solo di notte ma anche nelle ore serali. Nei loro sguardi c’era il terrore e la preoccupazione anche perché non si tratta di casi isolati ma di episodi continui. Subito ne ho parlato con il sindaco che ha provveduto ad informare le autorità competenti e sollecitato una maggiore presenza sul territorio. Da parte nostra a giorni sarà bandita la gara per dotare il nostro paese di un adeguato sistema di videosorveglianza”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online