Napoli, truffava ultranovantenni spacciandosi per nipote: arrestato

NAPOLI – Contattava al telefono prevalentemente persone anziane e spacciandosi per un nipote e spiegava di aver ordinato un articolo tecnologico che sarebbe arrivato per mano di un corriere a cui i nonni avrebbero dovuto pagare il pacco in contanti. Poi si presentava davanti alla porta di casa delle vittime, a Napoli, fingendosi il corriere e e intascava il contante lasciando nelle mani dei raggirati un amplificatore per antenna tv da pochi euro. Ma è stato scoperto e arrestato. Si tratta di un 25enne napoletano, residente in Calata Capodichino. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il 9 ottobre truffò una coppia di coniugi di 90 e 87 anni da cui riuscì a farsi consegnare 1.000; in quell’occasione si fece accompagnare da un suo amico 13enne. Il 30 ottobre invece si fece consegnare 900 euro a un 96enne. I carabinieri lo hanno identificato grazie all’analisi di diverse telecamere della zona e all’escussione di alcuni testimoni e lo tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip di Napoli per truffa.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online