Acerra, offese il sindaco Lettieri su Facebook: rinviato a giudizio un 34enne

ACERRA – Su Facebook aveva pesantemente criticato l’operato del proprio sindaco nel pieno della campagna elettorale per le Amministrative dello scorso anno, e ora rischia una condanna per diffamazione. Accade ad Acerra, nel Napoletano dove, un 34enne del posto è stato rinviato a giudizio dal tribunale di Nola, per aver diffamato con post “lesivi dell’onore e della reputazione” sui social network, il sindaco Raffaele Lettieri. All’accusa si aggiunge anche l’aggravante di aver agito con un mezzo di pubblicità, pubblicando due post nel mese di maggio 2017, quando nella città di Acerra si stava svolgendo la campagna elettorale per le elezioni Comunali di giugno. Ora il 34enne, residente ad Acerra, dovrà affrontare un processo a giugno.  (ansa)

Print Friendly, PDF & Email