Castello di Cisterna, droga nel temperamatite e nelle bolle di sapone: un arresto e 5 denunce

CASTELLO DI CISTERNA – Perquisizioni dei carabinieri di Castello di Cisterna nei complessi “Cisternina” e “219” hanno portato al rinvenimento di circa 14 grammi di hashish, 11 di cocaina e 4,5 di crack nascosti nei barattolini dei temperamatite e delle bolle di sapone, un appunto con cifre e nomi e 5 bilancini di precisione.
I carabinieri della locale stazione hanno arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio un 25enne di Pomigliano, Luigi Furiatrovato in possesso di 9 dosi di cocaina e 220 euro ritenuti provento di attività illecita; il 25enne è in attesa del giudizio con rito direttissimo. Durante il servizio sono scattate anche 5 denunce. Due persone residenti nelle palazzine della “Cisternina” e della “219” sono stati deferiti per detenzione di crack a fini di spaccio; una donna di Pomigliano è stata trovata con un tasso alcolemico pari a 1,5 g/l e denunciata per guida sotto l’influenza di alcool; un 26enne è stato denunciato per inosservanza dell’obbligo di dimora a Piazzolla di Nola poiché è stato controllato a Castello di Cisterna dove verosimilmente si era diretto per fare acquisti in una delle piazze di spaccio; infine è stato denunciato per porto illegale di arma da taglio un uomo sorpreso in possesso di un coltello a serramanico.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com