Traffico di rifiuti: sequestrati società e 22 autocarri

NAPOLI- Portata alla luce l’esistenza di un’associazione per delinquere operante nell’intera Ragione Campania e finalizzata ad attività organizzate per il traffico illecito di rifiuti. Era gestita da 8 persone: 2 di nazionalità italiana e 6 cittadini rumeni.
L’hanno scoperta i Carabinieri Forestali del nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale nel corso di una complessa attività investigativa svolta tra il 2013 e il 2014 su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.
I militari ora hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari reali emessa dal GIP di Napoli a carico di una società della provincia di Napoli operante nella gestione di rifiuti speciali (metalli ferrosi e non) e di 22 autocarri utilizzati per tale scopo dagli indagati sui quali con la compiacenza di un consulente ambientale associato venivano rilasciate autorizzazioni dall’Albo Nazionale Gestori Ambientali.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online