Casa di appuntamenti gestita da cinesi: blitz a Mercogliano

I Carabinieri della Stazione di Mercogliano hanno denunciato due persone ritenute responsabili di aver avviato una casa di prostituzione. I militari dopo iversi appostamenti si sono introdotti nella abitazione in via Torelli e scoperto che all’interno era gestita una casa di appuntamenti. All’interno si trovava una donna cinese che si prostituiva. Denunciato un 56enne asiatico residente a Napoli che aveva sub locato l’appartamento alla donna asiatica sapendo che si prostituiva. Il proprietario dell’abitazione era ignaro.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online