Cucina fredda, chef di Cicciano trionfa ai campionati italiani

CICCIANO (Nello Lauro- IlMattino.it)- Cicciano vince ai Campionati della cucina italiana tenutisi a Rimini. A portare in alto il nome dell’ex città della pasta lo chef 36enne Simone De Stefano che si è classificato con il punteggio di 84,88 al primo posto con il Campania Team nella categoria Culinary & Pastry Art (cucina fredda a squadra). La manifestazione, svoltasi al salone Beer Attraction, è un evento di spessore internazionale che riunisce migliaia di cuochi da tutta Italia e di alcune delegazioni estere, tra cui Belgio, Germania, Romania, mentre oltre 500 chef erano impegnati nelle gare di cucina calda, fredda, pasticceria da ristorazione, cucina artistica, nelle 4 cucine per le competizioni a squadre e nei 6 laboratori per i singoli. Il Campania Team, di cui lo chef ciccianese Simone De Stefano fa parte da diversi anni, ha proposto un mix vincente di innovazione e rispetto della tradizione presentando alla giuria Nazionale ed Internazionale Wacs un menu a 5 portate compreso il dessert, 28 finger food, 1 vassoio festivo per 8 persone e 4 dessert, conquistando il punteggio più alto in tutta la competizione. Il Campania Team, di cui oltre a De Stefano fanno parte altri chef che lavorano in diverse province della regione da Caserta a Salerno, da Napoli ad Avellino, quest’anno ha ottenuto anche altre medaglie e titoli di Campioni assoluti in categorie come Artistica, opere pronte e live conquistando 4 medaglie d’oro, 3 d’argento, e 2 titoli di Campione assoluto. Lo chef Simone De Stefano dopo questo tour de force torna nella sua cucina del ristorante Tenuta Coscia in provincia di Caserta, specializzata nel settore wedding, ma già pensa al prossimo prestigioso impegno internazionale: il “Culinary World Cup”, il mondiale di cucina in programma a Lussemburgo il prossimo mese di novembre.

Print Friendly, PDF & Email