Uomo salvato da suicidio da Polstrada (che poi gli sequestra auto)

GROTTAMINARDA- Una serie di fortunate coincidenze salva la vita ad un uomo che voleva suicidarsi. L’uomo era arrivato con la propria vettura alla barriera di Benevento dell’autostrada A16 con l’intenzione di farla finita. Seduto al posto di guida della sua utilitaria si è tagliato le vene dei polsi con l’intenzione di attendere la morte per dissanguamento. In quel momento, erano le 14, passava di lì un carabinieri che si trovava su un autobus e che ha quindi potuto notare l’uomo insanguinato nell’auto, avvertendo la polizia stradale. Gli agenti della sottosezione di Grottaminarda hanno raggiunto il posto e scoperto l’uomo con ancora tra le mani la lametta insanguinata ed in stato confusionale. Sul posto è intervenuta un’ambulanza che ha trasportato il ferito, un 42enne di Castellammare di Stabia, all’ospedale di Ariano Irpino. I poliziotti hanno scoperto in seguito che si trovava su auto senza revisione e assicurazione e l’hanno sequestrata.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online