A Napoli maxi sequestro di hashish in capannone industriale

NAPOLI- Sequestro di 800 chilogrammi di hashish da parte della Guardia di Finanza a Napoli. I finanzieri hanno scoperto l’enorme quantitativo di droga in un capannone industriale a Poggioreale, era destinato a rimpinguare le piazze di spaccio di Napoli e provincia. L’hashish era occultato nel capannone al cui interno, abilmente occultati dietro numerose casse di plastica, erano presenti 12 bancali di legno, ermeticamente sigillati con del cellophane. I militari, insospettiti dalla particolare modalità di confezionamento dei bancali di legno, hanno proceduto ad un accurato controllo rinvenendo, racchiusi all’interno di 276 sacchi di iuta, migliaia di panetti, da 1 chilogrammo ciascuno, di hashish con un alto contenuto di principio attivo ”thc”. Droga che avrebbe fruttato 80 milioni di euro. Oltre all’imponente carico di hashish, è stato sequestrato l’intero capannone ove il carico era custodito e arrestato la titolare dell’impresa di trasporti, una donna napoletana di 47 anni.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com