All’Asl Napoli 3 scatta divieto di collegarsi a Facebook

CASTELLAMMARE DI STABIA- Troppo tempo collegati al pc per stare sui social network: scatta il divieto dell’Asl Napoli 3 sud. Il provvedimento firmato dalla manager AntoniettaCostantini è arrivato dopo il monitoraggio dei dipendenti, durato 48 ore, dal quale è emerso che, nell’arco di due giorni (dalle 20 dell’11 marzo alle 20 del 13 marzo) hanno usato Facebook per 3246 ore. Stop dunque al collegamento con le pagine social di Internet, accessi bloccati da tutti i terminali tranne che per motivi di ricerca e di studio per i quali saranno concessi accessi riservati così come alle donne in gravidanza che avessero necessità di parlare con il medico. Sono 2500 i computer in uso ai dipendenti dell’Asl di cui fa parte anche il distretto di Nola: 2200 ore trascorrono per effettuare ricerche su Google o leggere giornali on line soprattutto sportivi. Una fruizione che non soddisfa la dirigenza dell’azienda sanitaria che ha così deciso per il blocco, senza riscontrare peraltro proteste dai dipendenti anche perché potranno accedere a Facebook comunque…ma dal telefonino.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com