Brusciano, revolver pronto all’uso sequestrato dai carabinieri nella “219”

BRUSCIANO – Continua il sequestro di armi nei quartieri popòlari. Durante la perquisizione in una palazzina del complesso “ex legge 219” i carabinieri della stazione di Brusciano dell’aliquota aliquota operativa della compagnia di Castello di Cisterna hanno rinvenuto e sequestrato un revolver con matricola abrasa e 4 cartucce. Il tutto era nascosto in una scatola di derivazione dell’impianto elettrico vicino all’ascensore condominiale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online