Castiello e Cantalamessa (Lega): decreto marittimi segno nostra attenzione a categoria

NAPOLI. L’inserimento del decreto legislativo  attuativo di applicazione della direttiva europea tra gli argomenti sottoposti alla trattazione della  commissione speciale della  camera e del senato per il varo del def è un primo traguardo raggiunto dalla Lega e da Salvini,  e rappresenta segno tangibile della nostra serietà nel mantenere gli impegni assunti in campagna elettorale con la ingiustamente discriminata categoria dei marittimi italiani.

La difesa dei marittimi, cui prestiamo la massima attenzione, proseguira’  con determinazione,  fino a che il risultato, che dovrà essere quello di arrivare al licenziamento di una legge che limiti l’estensione degli sgravi fiscali alle sole  compagnie che assumino il 90% di marittimi italiani e dunque superando la obsoleta legge  30 del  98, non sarà completamente raggiunto. “Essendo stata indicata quale componente della commissione che dovrà specificamente affrontare questo delicato tema- ha dichiarato Pina Castiello- posso assicurare che  nel farmi paladina delle sacrosante istanze dei marittimi,  continuero’ a raccordarmi con loro  a  a beneficio dell’efficacia dell’ azione che andremo a sviluppare nei prossimi mesi”.

Lo hanno dichiarato Pina Castiello e Gianluca Cantalamessa, deputati campani di Matteo Salvini.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online