Droga, usura ed estorsioni, sgominati gli “amici di Cercola”: 11 arresti

CERCOLA- Spaccio, usura. racket ed estorsioni, 11 arresti della polizia: sgominata una organizzazione malavitosa che si autodefiniva “Gli amici di Cercola” e che operava nella cittadina vesuviana e nell’hinterland. Le indagini partono dal 2015 quando furono arrestati in flagranza Salvatore Ottaiano di caravita, alias Me-Me di 37 anni e Pietro Fusco, o sfarditiello, 48enne di Cercola. Da quei fermi iniziò una indagine piùampia che ha portato a identificare il gruppo criminale guidato da Roberto D’Ambrosio che gestiva lo spaccio di droga, l’usura e taglieggiava i pusher imponendo il versamento di una quota al clan. Le attività usurarie venivano supportate anche attraverso minacce, mentre la vendita di stupefacenti, oltre che al minuto, veniva anche eseguita all’ingrosso e fuori dal Comune di Napoli.

Nella circostanza sono state eseguite le ordinanze a carico di :

GIA’ DETENUTI IN CARCERE PER ALTRO

  • Roberto D’AMBROSIO nato a Cercola il 24.8.72  –

ritenuto a capo del sodalizio

(estorsione, rapina, aggravata dalla volontà di favorire il clan)

  • Carmine ALOIA, nato a Napoli il 12.05.1987 (spacciatore)
  • Luigi GITANO, nato a Napoli il 05.03.1987 (spacciatore)
  • Valerio ROLLETTA, nato a Pollena Trocchia (Na) il 19.01.1985

(Spacciatore)

DESTINATI AL CARCERE

  • Ciro OLIVA, nato a Napoli in data 31.08.1976 (spacciatore)
  • Rosario ROLLETTA, nato a Pollena Trocchia il 29.10.1985

ritenuto ai vertici del nuovo sodalizio

(associazione per delinquere di stampo camorristico, estorsione, rapina)

ARRESTI DOMICILIARI

  • Davide MARTINELLI, nato a nato a Napoli il 25.1.1988

(spacciatore)

  • Antonio ROLLETTA, nato a Pollena Trocchia il 26.02.1982

(spacciatore)

  • Luigi RUSSO, nato a Napoli il 3.9.69

(spacciatore)

  • Anna ALFUSO, nata a Napoli il 9.3.1986

(usura)

  • Luigi SANNINO, nato a Massa di Somma il 10.06.1992

ritenuto ai vertici con  D’Ambrosio.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online