Polizia arresta tre rapinatori dopo raid armato contro furgone

Gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno arrestato Vincenzo Palma, di 35 anni, Giovanni dell’Annunziata, di 22 anni, e M.J.A. di 17 anni, responsabili in concorso del reato di rapina aggravata e di tentata rapina.

Lunedì pomeriggio la Sala Operativa ha diramato una nota di ricerca di un’auto con tre persone a bordo, le quali poco prima avevano effettuato una rapina a Frattamaggiore.

Sulla circumvallazione esterna nei pressi di un centro commerciale di Mugnano una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Campania ha intercettato l’autovettura da ricercare che, tra l’altro, presentava evidenti segni di ammaccature della carrozzeria e camminava con il ruotino di scorta di colore rosso. Gli agenti riuscivano a bloccare l’auto dopo un breve inseguimento.

Sopraggiunta anche una volante del Commissariato Scampia, i poliziotti hanno rinvenuto indosso al Palma la somma di euro 200,00, mentre nell’auto una pistola giocattolo priva di tappo rosso ed un passamontagna.

Gli agenti hanno accertato che poco prima alla rotonda di Arzano l’auto con a bordo i tre rapinatori aveva bloccato un furgone, rapinando i conducenti della somma di euro 200. Uno di loro impugnava una pistola.

Ma sembrerebbe che, con le stesse modalità, i tre abbiano tentato almeno altre due rapine sulla Circumvallazione Esterna: una nei pressi del Parco Quadrifoglio e l’altra all’uscita di Piscinola.

Pertanto i tre napoletani, tutti con precedenti di polizia, sono stati arrestati: Palma e dell’Annunziata sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Poggioreale mentre il 17enne presso il carcere minorile dei Colli Aminei.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online