Cicciano: doppio premio per il cortometraggio dell’Alberghiero Russo a Giffoni

CICCIANO (Nello Lauro-Il Mattino) – Un cortometraggio di divulgazione e di… successo. Arriva una doppia soddisfazione per il video girato da professori e alunni dell’Ipsseoa “Carmine Russo” di Cicciano. Un corto che li ha visti sceneggiatori, registi ed attori (coordinati dall’insegnante Michele D’Avanzo) e che li ha portati alle finali della quinta edizione del “Cinefrutta Festival della sana alimentazione” di Giffoni.  Tra le 50 classi e gli 800 alunni giunti all’appuntamento finale il progetto intitolato “La salute che si mangia” dedicato alla mela annurca ed ispirato al noto affresco della “Casa dei Cervi” di Ercolano ha ricevuto il premio speciale per la categoria Facebook. . Il filmato celebra uno dei frutti campani più conosciuto al mondo attraverso uno sketch che mette in contrapposizione l’alimentazione scorretta di molti adolescenti, a base di merendine e snack acquistati ai distributori, e la bontà della mela campana. Protagonisti del corto anche una ragazza non udente ed un collaboratore scolastico che utilizza il linguaggio dei segni. Un messaggio positivo per il consumo di cibi sani che ha vinto anche il concorso indetto dalla Regione Campania “Inventa il tuo spot – per una corretta alimentazione”: gli studenti dell’istituto ciccianese della dirigente scolastica Carmela Maria Napolitano sono stati premiati lo scorso 18 maggio alla sala “Truffaut” del Giffoni Experience a Giffoni Valle Piana.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com