Controlli nelle fabbriche cinesi e bengalesi: multe per 300mila euro

SAN GIUSEPPE VESUVIANO- Lotta al lavoro nero, blitz dei militari del Gruppo Carabinieri per la Tutela del Lavoro di Napoli negli opifici di Terzigno, Poggiomarino, San Giuseppe Vesuviano, Volla e Pompei dove si trovano soprattutto fabbriche gestite da bengalesi e cinesi. Sono stati controllati 3 laboratori di confezionamento di capi d’abbigliamento gestiti da altrettanti cittadini cinesi e riscontrate numerose violazioni penali ed amministrative che hanno portato al sequestro dei tre opifici a seguito delle gravi carenze igienico sanitarie riscontrate. Cinque imprenditori sono stati denunciati perché impiegavano lavoratori stranieri clandestini ed in condizioni non sicure. In tutto sono stati ispezionati 11 attività gestite da extracomunitari (8 irregolari per violazione delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e per aver impiegato manodopera sprovvista di un regolare contratto di lavoro), sequestrati 3 opifici e contestato multe per oltre 300mila euro. In 7 casi l’attività è stata sospesa.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com