False ricette, medico arrestato e tre farmacisti interdetti

OTTAVIANO- I carabinieri del nucleo antisofisticazione di Napoli su ordine della procura di Nola hanno notificato un provvedimento di arresti domiciliari nei confronti di un medico convenzionato con l’Asl Napoli 3 Sud. Inoltre tre  farmacisti di Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano sono stati raggiunti dalla misura interdittiva del divieto di esercitare la professione per un anno. Nell’ambito della stessa operazione dono stati sequestrati ai quattro indagati beni per 100mila euro. Tutti sono accusato di  falso e truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale. In base alle indagini partite da verifiche effettuate tra fine 2016 e inizio 2017, in alcune farmacie convenzionate con l’Asl si accettavano prescrizioni false, redatte dal medico arrestato, e si consegnavano allo stesso medico i farmaci prescritti. I pazienti erano del tutto ignari di quanto avveniva nonostante i medicinali venissero loro prescritti attraverso le ricette false. In questo modo si chiedeva poi il rimborso all’Asl sulla base delle fakse prescrizioni, ottenendone il pagamento. I Nas durante le indagini hanno proceduto al sequestro di circa 5.000 confezioni di varie specialità medicinali per un valore approssimativo di circa 300.000 euro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online