Rifiuti speciali ed opere abusive, scatta sequestro a Pomigliano: due denunce

POMIGLIANO- Gli amministratori di una società di impiantistica sono stati denunciati dai carabinieri del Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Napoli per gestione illecita di rifiuti speciali pericolosi e non, derivanti sia dal ciclo produttivo che dalla lavorazione di conglomerati bituminosi. La denuncia è scaturita dopo controlli nella struttura operativa della società, in cui i militari hanno riscontrato anche la gestione di rifiuti non pericolosi in difformità dalle autorizzazioni rilasciate e scoperto opere edili realizzate abusivamente, nonchè l’esercizio non autorizzato di una autofficina. L’intera area, i rifiuti, le strutture abusive e l’autofficina sono stati sequestrati.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com