Turni massacranti e stress, infermieri dell’ospedale di Nola sul piede di guerra

NOLA- Infermieri sul piede di guerra all’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola. Questa mattina, alla presenza del direttore dell’Unità operativa di Medicina e Medicina di Urgenza, del responsabile del pronto soccorso e delle sigle sindacali Uil e Cgil, i lavoratori hanno potuto esprimere le proprie perplessità e lamentele. In particolare hanno chiesto la chiusra immediata dell’Osservazione breve intensiva “per carenza di personale infermieristico e di supporto- come si legge in una nota sindacale- e per problematiche logistiche e strutturali”. In marito al pronto soccorso, si lamenta la cronica carenza del personale infermieristico e degli operatori socio sanitari. Una situazione, ribadiscono i sindacati, che causa “contino stress da lavoro” che non ha comunque mai impedito ai lavoratori di adempiere al loro ruolo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com