Ballottaggi: ecco i nuovi tredici sindaci campani

BRUSCIANO- Urne praticamente vuoto, con un crollo verticale dell’affluenza, in Campania. I nuovi sindaci dei tredici comuni campani al ballottaggio hanno vinto in un clima di quasi indifferenza dei cittadini, molti dei quali hanno preferito il mare o l’astensione al voto. A Torre del Greco si è registrato il dato di affluenza più basso d’Italia (nel comune vesuviano è andato alle urne solamente il 24,72% degli aventi diritto al voto), ma meglio non è andata a Quarto e Castellammare entrambe sul podio dell’astensionismo (31,08% e 35,14%).

Per quanto riguarda i nuovi sindaci, adAvellino ha vinto Vincenzo Ciampi (M5s) contro Nello Pizza del centrosinistra. Ecco chi ha vinto negli altri Comuni.

A Brusciano si afferma l’avvocato Giuseppe Montanile che prevale su Carminantonio Esposito. A Castellammare vince Gaetano Cimmino contro Andrea Di Martino. Ad Orta di Atella (Caserta) il nuovo sindaco è Andrea Villano, che batte Vincenzo Gaudino. A Torre del Greco si afferma Giovanni Palomba su Luigi Mele. A Volla il nuovo primo cittadino è Pasquale Di Marzo che supera AndreaViscovo. A Pontecagnano Faiano, nel Salernitano, il nuovo sindaco è Giuseppe Lanzara che batte Francesco Pastore. Vincenzo Fiengo si conferma sindaco di Cercola battendo Giorgio Esposito; così pure a San Giuseppe Vesuviano dove resta sindaco Vincenzo Catapano battendo Antonio Agostino Ambrosino. A Quarto il sindaco è Antonio Sabino (battuto Davide Seconde) ed a Qualiano si afferma Raffaele Leonardis contro Ludovico De Luca.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online