Castellammare: blitz in bar e ristoranti, raffica di sanzioni

CASTELLAMMARE DI STABIA- Blitz di carabinieri, polizia, guardia di finanza, polizia municipale in via Acton e piazza Giovanni XXIII. La task force ha controllato 4 ristoranti. Al termine dei controlli è stata denunciata una 68enne titolare della società che gestisce un bar in cui erano impiegati 2 lavoratori “in nero” e in cui non veniva rispettata la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro; era, inoltre, occupato abusivamente il suolo pubblico con tavolini per le consumazioni. l’attività è stata sospesa e sono in corso verifiche per accertare se l’intera struttura abbia le dovute concessioni. Per quel controllo ha protestato l’ex titolare del bar, un 46enne del luogo ritenuto vicino al clan dei “D’Alessandro”, che era presente al momento delle verifiche: è stato denunciato per oltraggio e minaccia a un pubblico ufficiale. Sospeso anche il risto-bar gestito da un 40enne che impiegava 4 lavoratori “in nero” e mancava parzialmente di rispettare la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Elevate 4 contravvenzioni ad altrettante attività che avevano occupato senza le autorizzazioni previste il suolo pubblico con banchi frigo, fioriere e tavoli, subito rimossi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com