Cicciano, Mattarella nomina don Peppino De Luca cavaliere della Repubblica

NAPOLI (Nello Lauro Il Mattino.it) – Un prete di Cicciano tra i cavalieri della Repubblica. Don Peppino De Luca è stato insignito questa mattina dal prefetto di Napoli Carmela Pagano dell’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana concessa dal Capo dello Stato Sergio Mattarella a cinquantadue cittadini dell’area metropolitana di Napoli. Il 41 enne sacerdote, che lavora alla parrocchia San Francesco di Paola a Scafati da 14 anni di cui 9 come parroco, è emozionato: “E’un onore e un privilegio ricevere questo riconoscimento – dice don Peppino – fa bene non solo a carattere personale ma è anche un grazie a tutti i sacerdoti che sono impegnati quotidianamente nelle comunità di tutta Italia”.

 

Il parroco è stato accompagnato dal primo cittadino di Cicciano Raffaele Arvonio: “​Onorato di aver festeggiato la festa della Repubblica in Piazza del Plebiscito accompagnando il nostro Don Peppino. Un’onorificenza che riempie di orgoglio Cicciano, ma anche tutte le persone che hanno avuto il piacere di conoscerlo”. Nell’ambito della manifestazione, sono state consegnate anche la medaglia d’onore conferita alla memoria di Carlo Soprano,  deportato ed internato nei lager nazisti, la medaglia d’oro “Vittima del terrorismo” al Caporal maggiore scelto dell’esercito italiano Giuseppe Russo,  la medaglia di bronzo al valor civile a Patrizio Marrazzo e la medaglia d’oro al merito civile alla memoria di Teresa Buonocore.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online