Giugno Nolano, in attesa del programma stanziati 205mila euro

NOLA- “Giugno nolano”: la copertura economica c’è, manca per adesso il programma di manifestazioni che dovranno accompagnare la città verso la Ballata dei gigli del 24 giugno ed oltre. Nei giorni scorsi il commissario prefettizio Anna Manganelli ha infatti deliberato lo stanziamento di 205mila euro, in linea con quanto stanziato quando al governo di Nola c’era l’amministrazione Biancardi, per l’organizzazione della attesa manifestazione. Dopo avere nominato la “cabina di regia” della festa, composta dal segretario generale Dovetto, dai dirigenti dei diversi settori e dal comandante della polizia municipale Maiello, si è dato l’ok all’elargizione della somma viste anche le richieste delle diverse associazioni sul territorio al settore Cultura. “L’obiettivo generale del programma delle manifestazioni- si legge nella delibera-  è l’incremento del livello di attrattività, attraverso lo sviluppo e il rilancio – in chiave integrata delle eccellenze culturali, sociali, commerciali e turistiche legate alle tradizioni e manifestazioni culturali laiche e religiose in cui sono collocate e, più in generale, la ripresa degli investimenti e dei consumi per il contrasto all’impoverimento della rete commerciale di prossimità. Tra le azioni previste vi è anche la valorizzazione decorativa e urbanistica, nonché la promozione di solidarietà sociale”. Il programma, precisa lo stesso provvedimento, sarà realizzato dalla Fondazione affidata di recente a Lorenzo Vecchione, che gestirà le spese.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online