Nolano: controlli dei carabinieri in locali, attività produttive e ditta edile

TUFINO- Nel corso di servizi per contrastare il fenomeno del lavoro sommerso effettuati in collaborazione con la Direzione Territoriale del Lavoro, Gruppo Carabinieri Tutela Lavoro di Napoli e Asl Napoli 3 Sud, i carabinieri della Compagnia di Nola hanno proceduto ad una serie di controlli.
I carabinieri di Palma Campania hanno denunciato il titolare 39enne di un bar in via Circumvallazione ritenuto responsabile di aver dato occupazione a una cittadina ucraina irregolare. Al proprietario del locale sono state inoltre comminate sanzioni amministrative per violazioni a testo unico della sicurezza sul lavoro. Sempre i carabinieri di Palma Campania hanno denunciato la proprietaria 45enne di una ditta individuale di confezione abbigliamento di via Marconi risultata sprovvista del prescritto documento di valutazione dei rischi e il titolare 23enne di una caffetteria in via Circumvallazione poiché responsabile del della tenuta di impianto elettrico non a norma. Allo stesso è stata irrogata sanzione amministrativa di 2.500 euro per la presenza di lavoratori privi della certificazione di sorveglianza sanitaria. I carabinieri della stazione di Tufino hanno denunciato la titolare 58enne di una ditta edile per lavoratori privi di sorveglianza sanitaria e adeguata informazione in materia di sicurezza e omissione della messa in sicurezza dei luoghi di lavoro. Contestate anche violazioni amministrative per 17.097 euro e disposta la sospensione dell’attività.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com