Sesso con minorenne, finisce ai domiciliari ma la contatta in chat: 33enne in carcere

CRISPANO- Arrestato dopo essere stato sorpreso con una 13enne, un 33enne di Crispano ha continuato a contattarla in chat dai domiciliari e per questo è finito in carcere. Lo scorso 12 maggio furono i carabinieri a sorprenderlo in un’area appartata del parco nazionale del Vesuvio mentre compiva atti sessuali con la  ragazzina di venti anni più piccola di lui. Nonostante i domiciliari, l’uomo, contravvenendo il divieto del giudice, ha ripreso a contattare la 13enne scrivendole in chat. Un comportamento che ha turbata la ragazza ed ha indotto i genitori a denunciarlo. Ora si trova in carcere a Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online