Spararono ad imprenditore, arrestati rapinatori esperti del filo di banca

CASORIA- Rapinato dopo aver prelevato soldi in banca, ad un anno e mezzo di distanza arrestati i banditi. Era il 5 dicembre 2016 quando un imprenditore di una azienda di pellame di Casoria prelevò 1200 euro in vanca ad Afragola per poi tornare in auto in azienda. Un malfattore lo notò ed avvertì i due complici e, quando l’uomo arrivò nel parcheggio dell’azienda, fu bloccato e minacciato dai due in sella, uno dei quali, davanti alle resistenze del bersaglio, non esitò a puntagli contro la pistola ed esplose un colpo che fortunatamente non lo sfiorò nemmeno. I due malviventi sono finiti in carcere, grazie a indagini dei carabinieri del nucleo investigativo di Napoli,: si tratta di due 45enni di Secondigliano: Rosario Cimminiello, colui che estrasse l’arma e Luigi Piccolo, il “filatore”,ovvero colui che appostato davanti alla banca aveva individuato il bersaglio da rapinare.

Print Friendly, PDF & Email