Sport e disabilità, nel Nolano ecco il progetto Insuperabili

NOLA-Lo sport oltre la disabilità. Per superare anche le barriere invisibili. E’ l’iniziativa InSuperabili di Fenalc, la federazione nazionaleliberi circoli, che vuole avvicinare i portatori di handicap al mondo delle attività acquatiche (dal nuoto alla canoa fino alla barca a vela). Un rapporto, quello tra disabilità e sport, sempre più forte grazie anche a personaggi dirompenti come la schermitrice Bebe Vio o il pilota Andrea Zanardi, e ad eventi come le recenti Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Grazie alla collaborazione dei Comuni di Saviano, Ottaviano, Casamarciano, Camposano, Nola, Ischia e Pontecagnano,  delle associazioni e dell’istituto comprensivo Costantini di San Paolo Bel Sito, il progetto entrerà nel vivo. I ragazzi diversamente abili potranno vivere un’esperienza di sport acquatico presso “La Masseria Club” di Piazzolla lunedì 4 giugno dalle 9 alle 16,30. Una giornata di sport, aggregrazione ed educazione per i ragazzi che vivono in una situazione di disagio sia fisico che psichico, al fine di favorire la loro crescita psico-sociale e la loro integrazione.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com