Camorra: nipote del boss Pietro Lago arrestato per tentata estorsione

NAPOLI- I carabinieri  di Pianura hanno arrestato per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso a carico di Pietro Giorgio Lago, figlio 27enne di Carmine e nipote del noto Pietro. Il provvedimento è stato emesso dopo indagini dell’Arma coordinate dalla Dda partenopea con le quali sono stati raccolti elementi di prova in ordine a pretese estorsive avanzate a un imprenditore con la tipica condotta minacciosa di doversi “confrontare” con un personaggio ritenuto esponente del clan. Il 27enne era già in carcere per rapina.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com