Il ministro Luigi Di Maio: disastro di San Vitaliano non è casuale

SAN VITALIANO- L’emergenza ambientale del Nolano arriva anche a Roma. Il vicepremier Luigi Di Maio ha fatto riferimento a quanto accaduto nel centro rifiuti in un post sulla sua pagina Facebook. “Anche oggi- scrive Di Maio-  la mia gente è costretta a chiudere le finestre per l’ennesimo rogo tossico nella Terra De Fuochi. Questa volta è andato in fiamme un deposito di plastica. Guardate quanto è imponente la colonna di fumo. Non ci sono più scuse. Adesso siamo al Governo e la mia gente ha il diritto di respirare. Ho sentito il ministro per l’Ambiente Sergio Costa che questo tema lo conosce bene e lo ha a cuore e ha attivato subito il Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri. Questo è l’ennesimo rogo che riguarda gli impianti di stoccaggio e riciclo dei rifiuti. Quasi 300 in due anni in tutta Italia. Un numero impressionante che non può essere considerato casuale”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com