Roccarainola, nuovo raid: rubati camion e navetta per raccolta rifiuti

ROCCARAINOLA (Nello Lauro- Il Mattino) Se non è una strategia poco ci manca. Ancora una volta hanno colpito, ancora una volta hanno fatto bottino pieno. Nella tarda serata di mercoledì – erano circa le 22,30 – una coppia di ignoti ha tagliato con le cesoie il cancello del centro in via Berlinguer dove sono parcheggiati i mezzi della raccolta differenziata del Comune di Roccarainola che gestisce in house il servizio. Sono saliti rispettivamente su  un camion e una navetta, hanno messo in moto e sono andati via. Secondo alcune testimonianze i due mezzi di proprietà del Comune sono andati in due diverse direzioni, la navetta verso Cicciano e il camion nella strada periferica che, passando per il santuario della Madonna degli Angeli sempre a Cicciano, porta all’asse mediano. Un colpo e un danno da oltre 70mila euro, ma per fortuna una delle navette è stata recuperata ieri stesso, grazie alla segnalazione di un cittadino, lungo la Statale 162. Non si tratta del primo raid ai danni del Comune che già nel recente passato si è visto derubato di batterie per i mezzi e del gasolio oltre al clamoroso incendio che distrusse completamente il camion comprato dal Comune (valore circa 200mila euro). I carabinieri della stazione di Roccarainola stanno setacciando le immagini del sistema di videosorveglianza a caccia di qualche dettaglio utile per risalire al volto dei malviventi. L’amarezza del sindaco Raffaele De Simone: “Delinquenti senza scrupolo hanno rubato un camion e una navetta: è un atto ignobile, ancora a cavallo tra il mercoledì notte e giovedì mattina”. “Nonostante le telecamere, già in passato abbiamo subito più volte furti, ma stavolta hanno fatto il colpo grosso, – continua il primo cittadino di Roccarainola – ci rialzeremo anche stavolta e continueremo a fare la raccolta in economia senza affidare il servizio ad una società privata”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com