Bancarotta fraudolenta, arrestati amministratori ditta trasporti

QUALIANO- Gli amministratori di fatto e di diritto di una ditta di trasporti di Qualiano sono finiti agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta in concorso. Stando alle indagini della procura di Napoli nord i due avrebbero dal 2016 svuotato il patrimonio societario cagionando volutamente il fallimento della società, non onorando un debito vantato da una società assicurativa e cedendo artificiosamente le quote sociali ad un terzo soggetto poco prima della dichiarazione di fallimento avvenuta nel febbraio 2017, distraendo beni immobili ed impossessandosi di somme di denaro facenti capo alla societa’ fallita, utilizzandoli per finanziare ulteriori attività imprenditoriali, nel campo immobiliare e della ristorazione, intraprese da amministratori e soci della societa’ fallita. Tale attività ha consentito inoltre di sottoporre a sequestro un immobile, rapporti bancari e denaro contante per un importo complessivo pari a 287.142 euro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online